Burkina Faso
Stato
Il Burkina Faso si trova in Africa occidentale, nella zona del Sahel. La popolazione del Burkina Faso ha superato la soglia di 20 milioni di abitanti, il tasso di fecondità delle donne è di 5,5 (bambini nati/donne).  Il paese rimane tra i più poveri del mondo; si trova al 182 esimo posto su 190 secondo l'indice di sviluppo umano delle Nazioni Unite PNUD per il 2019. Il tasso di malnutrizione dei bambini è molto elevato.
Ouagadougou è la capitale del Burkina Faso. Il paese confina a nord con il Mali, a est con il Niger e il Benin, a sud con il Togo e il Ghana e a sud-ovest con la Costa d'Avorio. Il paese non ha nessun sbocco sul mare. Il suo territorio è generalmente pianeggiante, con pianure ondulate. Nella parte centrale del paese si estendono le savane, le regioni meridionali sono coperte di foreste.

Popolazione
  • L’aspettativa di vita è di 60 anni e l’età media degli abitanti è di 17.
  • Secondo le statistiche del 2019, il tasso di crescita della popolazione è di 3,01%.
  • Il tasso di mortalità infantile, prima di aver compiuto 1 anno, è del 7,68%.
  • Il tasso di scolarizzazione primaria è del 64,4%. La scolarizzazione della popolazione adulta è del 36,7% per gli uomini e del 21,6% per le donne.
  • Il Burkina Faso ha uno dei tassi di alfabetizzazione più bassi al mondo: solo un terzo dei burkinabè è in grado di leggere e scrivere in modo autonomo.
  • Il tasso di prevalenza dell’aids tra le donne è del 52%.
Economia
Dopo il periodo di instabilità politica il nuovo governo si è attivo per la lotta contro la povertà con un programma chiamato “piano nazionale di sviluppo economico e sociale”.
La sfida è ambiziosa visto che intende riformare l’amministrazione, rinforzare il capitale umano, facilitare l’accesso al lavoro alle donne e ai giovani, oltre a modernizzare l’agricoltura e tanto altro.
L’80% della popolazione si dedica all’agricoltura e all’allevamento, purtroppo seriamente minacciati dalla siccità che si riflette nella scarsità di terreni da destinare alla coltivazione.
La disoccupazione è un altro grosso problema del Burkina Faso, e centinaia di migliaia di uomini abbandonano le famiglie per cercare lavoro all’estero.

Clima
In diverse aree, i raccolti sono molto poveri a causa delle invasioni di locuste e soprattutto della scarsità di piogge. Durante la siccità, muoiono molti animali. A volte, le piogge sono invece concentrate su pochi mesi e a forte intensità provocando inondazioni che distruggono case, semine, raccolti e strade e causando molti morti. A causa di questa situazione climatica inoltre, i prezzi dei prodotti agricoli sul mercato raddoppiano. Per di più, le acque che cadono in quei giorni non sono immagazzinate ma disperse. Le popolazioni che vivono nelle regioni del Sahel sono perciò profondamente vulnerabili in merito all’insicurezza alimentare. I bambini soffrono di malnutrizione e denutrizione cronica.

Progetti Attivi

Progetti Conclusi

Comitato locale

Oumarou Tindouré Tiraogo Rappresentante AOREP
Michel Sondo Tesoriere, responsabile del centro Kogli_BA e della questione infantile e dei giovani in difficoltà
Celestine Ziba Responsabile della questione femminile
Sahidou Bologo Vicetesoriere
Théophile Ouedraogo Segretario generale
Simon Zoungrana Direttore della scuola di Kilbo (prima a Niésséga), responsabile comunicazione e sensibilizzazione
Hamadé Bouda Direttore della scuola di Pallé: responsabile del monitoraggio e controllo progetti
Monique Sawadogo Responsabile per la salute
Oliver Nanema Consigliere
Grazie per la donazione
Crédit Suisse, Lugano, Svizzera

CHF: BIC: CRESCHZZ80A, No Clearing: 4835,
IBAN: CH87 0483 5048 37 46 5100 0

EUR: BIC: CRESCHZZ80A, No Clearing: 4835,
IBAN: CH53 0483 5048 37 46 5200 0
GRAZIE PER
LA DONAZIONE
X
i
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per disabilitare, in tutto o in parte, i cookie consulta la nostra Informativa cookie
ACCETTA