Terreno per agricoltura e allevamento a favore dei giovani dell’associazione Benso Maliba di Yanfolila in Mali

Mali
Data Inizio
2020
Stato del Progetto
attivo
Budget raggiunto
Fondi
Donazione di un membro di AOREP
2’734'000 CFA = 4'170 Euro
Il circondario di Yanfolila: Situazione socio- geografica
Il circondario di Yanfolila ha una superficie di 9’240 km², si trova nell'estremo sud del paese, in una zona di "incrocio" tra la Repubblica del Mali a nord-est, la Repubblica di Guinea Conakry ad Ovest e la Repubblica della Costa d'Avorio a sud. Yanfolila si trova lungo la strada nazionale 8, asfaltata dal 2008, a 81 km da Bougouni, e 240 km da Bamako ed a 290 km da Sikasso. Yanfolila è capoluogo della regione di Sikasso.  Il centro della città di Yanfolila è composto da circa 12’000 abitanti.
La regione è un crocevia di movimenti migratori ed è abitato da molti gruppi etnici, tra cui principalmente la popolazione di Peuhl oltre che la popolazione dei Dogon, dei Bambara, Bozo, Sarakolè, Bobo, Malinké e infine i Senufo. Pertanto, vengono parlate molte lingue, anche se gli abitanti della regione comunicano in Bambara e in francese.
Il clima della regione di Yanfolila è caratterizzato da un'alternanza tra una stagione delle piogge (da giugno a ottobre) e una stagione secca (da novembre a maggio) dominata da venti caldi e secchi. Durante l'anno, la regione riceve una media di 800-1300 mm di precipitazioni. La vegetazione è costituita da foreste ed ampie savane. Per ciò che concerne l'agricoltura, il circondario si trova in una zona agro-ecologica piuttosto stabile.  Sovente, i sistemi di coltivazione sono itineranti, incendiando piccoli appezzamenti. Il potenziale agricolo nelle zone inondate resta inutilizzato, in quanto esistono pochissime dighe agricole o stagni adattati a scapito delle colture orticole e frutticole (banane, papaie, agrumi, ortaggi, ecc.) esigenti in acqua ma con un forte interesse economico. La regione ha un grande potenziale agricolo dove i prodotti di mango e di karité offrono molte opportunità economiche.   
Obbiettivo dell’associazione Benso Maliba di Yanfolila
L’associazione Benso Maliba ha la sua sede a Yanfolila Gouanambougou, nel comune rurale di Wassoulou­Ballé che porta lo stesso nome del fiume che la attraversa. La sua rete idrografica è costituita essenzialmente dal fiume Wassoulou-Ballé, affluente del Sankarani e di alcuni fiumi semipermanenti (Milo e Kôkoro).  I fiumi che drenano i villaggi sono sottoposti al regime pluviale. Si prosciugano per lo più due mesi dopo l’inverno.
Come è stato citato prima, Yanfolila è un luogo di migrazione e accoglie una popolazione composta da diverse etnie. Diverse persone hanno trovato anche rifugio e accoglienza nella città; è il caso di due ragazzi che compongono l’associazione Benso Maliba che sono fuggiti da Djenné durante la crisi che aveva toccato la città. Gli altri membri sono originari Yanfolila. I membri dell’associazione Benso Maliba sono di diverse etnie e sono agricoltori, allevatori, commercianti, studenti e funzionari. I membri dell’associazione sono 17 di cui sette donne. Il loro intento è di lottare contro le discriminazioni e i conflitti intercomunitari, la loro associazione non ha nessun obbiettivo di lucro e sono apolitici. 
L’associazione vuole migliorare la situazione socio-economica dei membri aiutandoli ad avere delle attività generatrici di reddito o ad avere una occupazione redditizia.
Gli obiettivi sono:
  • Implementare lo spirito di sviluppo partecipativo e comunitario;
  • Sostenere tutte le iniziative e le azioni volte allo sviluppo dell’agricoltura e dell’allevamento;
  • Rinforzare le capacità dei membri tramite le formazioni;
  • Promuovere i diritti dei membri;
  • Promuovere l’agricoltura e l’allevamento in modo naturale oltre alla protezione dell’ambiente.
Descrizione e attività del progetto
La situazione in Mali non permette ai giovani di avere delle attività redditizie per vivere, il tasso di povertà è molto elevato e più di due terzi della popolazione vive in zone rurali. I membri dell’associazione Benso Maliba vivono in un contesto rurale. Il progetto consiste nell’acquisto di un terreno di 3 ettari da recintare.
  • Sarà scavato un pozzo di 25 metri di profondità nel terreno;
  • Una parte sarà destinata all’agricoltura (orti e campi);
  • Una parte sarà destinata all’allevamento, inizialmente ovino.
Infine si inizierà alla realizzazione delle attività secondo i ruoli dei membri: allevamento, agricoltura, vendita, contabilità e gestione.
Obiettivi del progetto 
Permettere ai membri dell’associazione Benso Maliba di;
  • Acquisire un terreno che sarà un domicilio per alcuni di loro e un luogo di lavoro per tutti;
  • Avere delle attività generatrici di reddito e lottare contro la povertà e la delinquenza;
  • Permettere alle donne di avere un ruolo attivo nella comunità;
  • Contrastare le lotte tra etnie e intercomunitarie soprattutto tra allevatori e agricoltori.
Ricadute del progetto sulla popolazione locale
  • I membri dell’associazione Benso Maliba sono più stabili con dei redditi;
  • La povertà e l’insicurezza alimentare sono ridotte;
  • Le condizioni delle donne sono migliorate grazie ai lavori e ai redditi;
  • Le famiglie sono meno povere;
Le lotte intercomunitarie tra allevatori e agricoltori sono diminuite.
Grazie per la donazione
Crédit Suisse, Lugano, Svizzera

CHF: BIC: CRESCHZZ80A, No Clearing: 4835,
IBAN: CH87 0483 5048 37 46 5100 0

EUR: BIC: CRESCHZZ80A, No Clearing: 4835,
IBAN: CH53 0483 5048 37 46 5200 0
GRAZIE PER
LA DONAZIONE
X
i
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per disabilitare, in tutto o in parte, i cookie consulta la nostra Informativa cookie
ACCETTA